Aqva54
Aqva54

La sintesi tra spirito sportivo e abitabilità.

I 17 metri dell’Aqua 54’ uniscono all’aggressività e al piacere delle alte prestazioni, tipiche di Baia, l’accoglienza e lo spazio che solo un’imbarcazione di categoria superiore può offrire.

La carena a V profonda con pattini di sostentamento idrodinamico assicura una condizione d’assetto ideale in qualsiasi condizione meteo marina, anche a velocità massima. La scelta perfetta per chi cerca performance di alto livello in una barca dal confort innato.

 

SCHEDA TECNICA

 

Scorri in fondo per tutte le foto.

Leggi tutto
Atlantica80
Atlantica80

Una dei più riusciti esempi di open mediterraneo, a cui si aggiunge la versatilità del coupé.

L’Atlantica 80’ nasce dalla penna di Alberto Assenzi e Carlo Galeazzi l’ingegnerizzazione dei Cantieri di Baia ha richiesto oltre 10mila ore di progettazione.

25 metri di lunghezza fuori tutto. Ha una carena convessa a V profonda per una tenuta di mare perfetta anche ad alte velocità e con qualsiasi tipo di onde.

Raggiunge 54 nodi con 2 motori da mtu da 2500cv. Un risultato impensabile per molte altre imbarcazioni della stessa categoria.

 

SCHEDA TECNICA

 

Scorri in fondo per tutte le foto.

Leggi tutto
Azzurra63
Azzurra63

Linea aggressiva e slanciata. Prua affilata, poppa bassa, carena performante. Ma, al tempo stesso, spazi generosi e in grado di assicurare grande comfort. La Azzurra63 è il perfetto equilibro delle forme e delle prestazioni (in una edizione limitata ha raggiunto i 65 nodi di velocità massima) che la inseriscono di diritto tra gli yacht sportivi.

Un tipico fast-cruiser ma con elementi tipicamente mediterranei. All’ ampissimo ponte di prua fa da contrappunto a poppa il confortevole prendisole e la grande piattaforma. Il pozzetto è diviso tra la zona di pilotaggio e la zona living, con un tavolo da pranzo quadrato e un divano a U. A sinistra, un mobile bar fornito di un comodo bancone. Il tutto riparato da un elegante parabrezza che permette di non temere alcuna condizione meteomarina.

SCHEDA TECNICA
Leggi tutto
B50
B50

Un “pezzo storico” dei Cantieri di Baia, presentato nel 1983 e subito diventato un successo mondiale. Vincitore del Rally Raid Nautico Venezia-Montecarlo del 1990 (velocità media: 58,5 nodi. Velocità di punta: 75 nodi). Un modello così famoso che il cantiere ad anni di distanza lo ha voluto riproporre ovviamente utilizzando gli anni di esperienza e le oltre 1000 barche sino ad oggi prodotte.

La carena originariamente pensata da Don Aronow, mito dell’off-shore, è stata questa volta studiata dall’ingegner Alberto Ascenzi: ne è scaturito uno scafo a V profonda, con una prora molto tagliente. Immutati restano però gli stilemi originali che sono arricchiti da una finestratura unica che sostituisce gli oblò, ma le prestazioni marine sono notevolmente migliorate.

SCHEDA TECNICA
Leggi tutto
Flash48
Flash48

La perfetta sintesi di grinta, eleganza e comfort. Il tutto in 14.70 metri.

Il Flash 48’ si fa subito notare per la sua linea scattante. Le prestazioni in navigazione sono di alto livello, con una velocità di punta superiore ai 45 nodi, rese ancora più significative dalle nuove motorizzazioni.

A bordo, gli spazi sono ben distribuiti e la vivibilità non teme confronti anche con scafi di categoria superiore. Oltre 75 le imbarcazioni gia prodotte.

SCHEDA TECNICA
Leggi tutto
Italia70
Italia70

Un coupé elegante che aggiorna il concetto di open e che appassionerà chi è a caccia di emozioni forti.

Fedele alla filosofia che ha reso questa categoria di scafi tra le più amate in tutto il mondo.

In navigazione le prestazioni sono fuori dall’ordinario: la velocità massima supera i 50 nodi, quella di crociera raggiunge fino a 47 nodi, il parabrezza in cristallo che si fonde con il tetto dello stesso materiale lo rende simile ad un caccia da combattimento. Ma l’aspetto sportivo nasconde un confort degno di barche di categoria superiore.

SCHEDA TECNICA
Leggi tutto
ONDA63
ONDA63

L’ultima nata dei Cantieri di Baia ha l’obiettivo di completare e rafforzare le proposte della gamma Coupé. 19 metri di confort e innovazione tecnologica. Il prendisole di poppa si trasforma in un tavolo esterno per 8 persone, la prua dotata di ampia zona prendisole è facilmente raggiungibile grazie a un comodo passaggio. A scelta, c’è la possibilità di avere un fly vivibile sull’hard top. Il profilo mantiene il family feeling della gamma grazie alle finestrature allungate ma contiene elementi e stilemi che le donano un design più moderno.

Rivoluzionaria negli spazi. fondendo interni ed esterni in un unico ambiente chiudibile all’occorrenza grazie a una porta a scomparsa totale. La parte che resta all’interno è ovviamente climatizzata ma l’apertura di un finestrino laterale (e di uno sull’hard top, realizzabile su richiesta) permettono un costante passaggio d’aria.

SCHEDA TECNICA
Leggi tutto
ONE43
ONE43

Una terrazza sul mare nonostante sia il più piccolo di casa Baia. Design, confort e velocità: One 43’ ha le caratteristiche necessarie a renderlo un Open da vivere dall’alba al tramonto, fino all’ ultimo raggio di sole con oltre 25 mq di pozzetto che può essere protetto da tendalini o hard top in carbonio.

SCHEDA TECNICA
Leggi tutto
ONEHUNDRED
ONEHUNDRED

Carlo Galeazzi per il design, Alberto Ascenzi per la carena e i Cantieri di Baia per il concept e l’ingegnerizzazione. One Hundred è un open totale. Un superyacht spinto all’estremo: estrema la luminosità, garantita dalle finestrature orizzontali che percorrono lo scafo e dalla struttura della tuga che sostiene una superficie di cristallo.

Estreme anche le performance nautiche, rese possibili dai due o tre motori Mtu da 2650 cavalli con trasmissione Arneson drive: One Hundred è in grado di superare i 50 nodi di velocità massima, nonostante le 80 tonnellate di dislocamento. Risultato che gli vale il primato del 100 piedi più veloce al mondo.

SCHEDA TECNICA
Leggi tutto
Sevolution26
Sevolution26

È la più piccola delle due “creature” del progetto Sevolution. Il nome è già tutto un programma, perché deriva dall’acronimo SEV (Sea Explorer Vessel) ed è la nuova concezione di vivere il mare secondo Baia. Pur lontano dal prodotto tradizionale del cantiere, ne mantiene però i concept principali: la mediterraneità, la vicinanza con l’acqua e ovviamente le performance molto elevate se raffrontate a quelle di prodotti similari.

Uno yacht ad alta efficienza, che può avvicinarsi alle aree marine protette grazie alla propulsione ibrida: per i lunghi trasferimenti in mare aperto ci sono i motori diesel, dotati di sistemi di scarico e filtri per ridurre comunque l’impatto ambientale. Per le navigazioni costiere e all’interno di ecosistemi più delicati, si può passare al motore elettrico a emissioni zero omologato Green Star.

SCHEDA TECNICA
Leggi tutto
Sevolution30
Sevolution30

Il nome è già tutto un programma, perché deriva dall’acronimo SEV (Sea Explorer Vessel) ed è la nuova concezione di vivere il mare secondo Baia. Pur lontano dal prodotto tradizionale del cantiere, ne mantiene però i concept principali: La mediterraneità, la vicinanza con l’acqua e ovviamente le performance molto elevate se raffrontate a quelle di prodotti similari.

Uno yacht ad alta efficienza, che può avvicinarsi alle aree marine protette grazie alla propulsione ibrida: per i lunghi trasferimenti in mare aperto ci sono i motori diesel, dotati di sistemi di scarico e filtri per ridurre comunque l’impatto ambientale. Per le navigazioni costiere e all’interno di ecosistemi più delicati, si può passare al motore elettrico a emissioni zero omologato Green Star.
Propulsione ibrida, carena semiplanante ad alta efficienza ideata con il dipartimento d’Ingegneria navale dell’Università Federico II di Napoli, velocità di punta oltre i 22 nodi, (velocità di crociera: 18 nodi. Crociera economica: 16 nodi), autonomia di 1000 miglia.

SCHEDA TECNICA
Leggi tutto